Top

Smorzare vibrazioni, urti e rumori con gli antivibranti Elesa

03/07/2017

Gli elementi antivibranti Elesa rappresentano una soluzione semplice ed efficace per smorzare le sfavorevoli vibrazioni generate da corpi in movimento o da masse vibranti non bilanciate che possono anche influenzare le apparecchiature adiacenti. Gli elementi antivibranti prevengono i malfunzionamenti della macchina dovuti alle vibrazioni, migliorando inoltre la sicurezza e il confort per l’operatore e riducendo il rumore di fabbrica nell’ambiente di lavoro.

Antivibranti in gomma naturale NR, durezze 40, 55, 60 o 70, in combinazione con inserti filettati in acciaio zincato o in acciaio INOX AISI 304, da oggi disponibili in un'ampia gamma di forme e dimensioni. Oltre alle serie con forma cilindrica (DVA.1, DVA.2, DVA.3 - DVA.4, DVA.5) o parabolica (DVA.6, DVA.7) già presentate al mercato, Elesa ha recentemente introdotto nuove soluzioni.

DVB.6 e DVB.7 con forma conica, generalmente utilizzati come paracolpi o fine corsa per l’assorbimento delle vibrazioni. Le esecuzioni standard sono disponibili con Ø da 20 a 60 mm e rigidezza da 49 N/mm a 975 N/mm.

Si aggiungono gli antivibranti con forma a clessidra DVC.1, DVC.2, DVC.3 che sotto pressione consentono uno spostamento e smorzamento degli urti anche lateralmente. Disponibili con Ø da 10 a 95 mm, offrono una rigidezza da 15 N/mm a 903 N/mm.

Elesa propone anche la serie DVE con forma a campana, composta da due elementi metallici uniti tra loro da un corpo antivibrante in gomma. Un elemento tondo con una boccola con foro passante filettato costituisce la base per il fissaggio alla macchina vibrante e uno di forma ovale o quadra che costituisce la flangia per il fissaggio al pavimento. I supporti antivibranti DVE sono ideali per applicazioni con macchine rotative che non presentano grandi squilibri dinamici e dove viene richiesta un'elasticità sia in senso verticale sia trasversale. Questi elementi assicurano rigidezza da 13 N/mm a 448 N/mm.

Ultimi, ma non per importanza, gli elementi di livellamento antivibranti LW.A, composti da base, piastra, stelo e rondella in acciaio zincato, disco antivibrante in gomma NR con guarnizione di tenuta in gomma sintetica NBR. Questi piedini antivibranti in gomma possono sopportare un carico massimo fino a 40.000 N e contribuiscono alla stabilità dei macchinari anche in presenza di forti vibrazioni.